Scegliamo la migliore auto sportiva del mondo

Scegliamo la migliore auto sportiva del mondo

Quale rappresentante dell’Elite Sportiva offre le esperienze e le prestazioni più impressionanti? Indipendentemente dal fatto che il motore sia montato nella parte anteriore o posteriore e che il corpo sia realizzato in acciaio o lega di alluminio. Potrebbe anche assomigliare a un buggy da spiaggia. Troveremo comunque un vincitore!

Per alcuni, solo la velocità è importante, altri godono di un formicolio allo stomaco che si verifica quando si precipitano giù per una collina o attraversano una curva stretta a grande velocità. Per la maggior parte, tuttavia, la guida veloce diventa eccitante solo quando mettiamo insieme entrambe queste cose-questo spiega perché le montagne russe sono così amate nel mondo. I nostri colleghi editoriali hanno creato il parco divertimenti da soli: si compone di otto auto sportive con una potenza totale di 3618 CV.

cosa cercare

cosa cercare

Nella prima parte del nostro confronto, le macchine supersportive entrano in battaglia. Tali, per i quali è eccezionale non solo la presenza di una macchina, ma anche, forse, soprattutto, le sue prestazioni. Non temere che il proprietario di un compatto squallido ci porterà vergogna – il tempo di accelerazione a “centinaia” È entro quattro secondi. Al momento del lancio sono apparse auto Topper: Audi R8 GT, Ferrari 458 Italia, Mercedes SLS AMG e Corvette ZR1. Nella seconda parte della competizione si uniranno BMW 1 M Coupé, KTM X-Bow R, Artega GT e Porsche Cayman R.

L’unità 4×4 con garanzia di adrenalina-GT è un’auto da corsa per guidare su strade pubbliche, quindi sulla pista di prova sembra un pesce in acqua. Il conducente ha una gabbia protettiva dietro la schiena, un estintore è installato nello spazio per le gambe e un interruttore di emergenza a bordo dell’elettronica di bordo.

Tutto questo è completato da una cintura di sicurezza a quattro punti che tiene i guidatori in “secchi” rigidi. La GT ha una potenza più elevata (560 CV invece di 525 CV) ed è quasi 50 kg più leggera della R8 “normale”.

Audi è l’unica nel nostro confronto con la trazione integrale,e, paradossalmente, tale concetto fa auto rapidamente ridurre la velocità sulla tortuosa pista. La R8 ha certamente raggiunto un buon tempo sul giro, tuttavia le sensazioni al volante sembravano contraddire questo. Audi sulla” cima ” diventa insufficiente, e dopo un paio di giri veloci pneumatici più adatti per qualsiasi cosa, per cui molto peggio laterale controllo.

Lascia un commento